giovedì 29 novembre 2007

Quella del lamento dello stronzo imprigionato

Era tempo di feste e alla festa tutte le regole sono stravolte. Dopo aver razionato miseramente le cibarie è giunta l'ora di bagordare, di inebriarsi, di assaggiare la vita. I villani mangiavano come se dovessero fare le provviste per l'inverno, come se poi tutta quella roba non tornasse fuori, fetida e inutile. Mangiavano e bevevano come matrioske. Bevevano liquori fermentati, che continuavano a fermentare nei loro corpi.
Fu così che un villano raggiunse ansante il luogo dove riposava il profeta Lalù, circondato di vergini e manicaretti come tutto il resto dell'anno. Parlava con lo stomaco puntato sui polmoni, stando attento a non coprire con le parole i suoi ansimi. Confessò al profeta di perdere aria in abbondanza, dal retro, e che le stremate nari dei suoi familiari non riuscivano più a condividere con lui gli ambienti domestici, e l'aveva mandato da lui in cerca di rivelazioni.
Nel frattempo il profeta Lalù ascoltava i farfugliamenti villici senza smettere di inebriarsi. Lasciatolo finire di parlare gli disse: Torna a casa, buon uomo, e di ai tuoi familiari che sono degli stolti. Degli stolti che non hanno letto il mio best seller Come tagliare la testa al toro con la sola imposizione di una mannaja, e neanche Che ne sa Lalù? Semplicemente di più. Se l'avessero fatto ora non ti tratterebbero come un cane, ma si prostrerebbero alle tue flatulenze. E se chi scoreggia stesse solo tentando di decollare? Lo scoreggione è impegnato nel disperato tentativo di elevarsi spiritualmente, cosicchè per osmosi il profumo della vita resta nel suo corpo e il fetore della morte lo abbandona consegnandolo al mondo che non è più degno di lui. Tornando a casa corri e salta più che puoi. Se non riesci a decollare almeno comporrai una sinfonia con i lamenti dello stronzo imprigionato.
Detto questo il profeta torno con serenità ai suoi impegnativi vizi.


"Il lamento dello stronzo imprigionato" è un'espressione con copyleft©Cello

2 commenti:

Gian ha detto...

Ahahahah lunga vita al profeta LalU

Teresa ha detto...

grande lalù.
e vediamo se riesco a postarti questo comment, perchè avevamo giurato che fosse impossibile.

detto questo, regards.


:)