sabato 25 novembre 2017

VAL DE NON, 2050 (Peta Via Chel Trator)

Jay e Silent Bob de Cle(rk)s
 
L'anno scorso il Pol, il più grande cantautore noneso vivente, ha pubblicato (sotto lo pseudonimo di J-Pol) ha pubblicato la hit PETA VIA CHEL TRATOR, cover a sua volta di questa celebre canzone che narra di un contadino noneso che si stufa del suo lavoro e se ne fugge in Giamaica (poi che la Giamaica sia un bel posto dove vivere è un altro discorso).
Volevo coverizzarla, ma l'idea del contadino che fugge per fumare non mi convinvceva del tutto. Il contadino noneso, non vende e non scappa.
Il contadino noneso segue (la natura e) il soldo.
L'unico modo di convincere il contadino noneso a mollare la monocoltura (della mela) è convincerlo che esiste una monocoltura più redditizia. Questa monocoltura è la cannabis (curativa e/o ricreativa).
Per questo nell'aggiunta che ho fatto a (parte de)l testo del Pol  c'è questa visione del futuro della Val di Non come megaproduttore di canapa indiana.

Questo è il mio nuovo video.



Scritto, diretto, filmato e montato da Felix Lalù
Con Paolo Bertagnolli, Patrizio Cavallar,Jacopo Broseghini
E con Isa Nebl,Tommaso Nebl,Martina Girardi, Felix Lalù, Silvia Marchesi, Emilia Nebl, Shanti Visintainer

Chitarra 3 corde, Kaossilator 2, voce, cori: Felix Lalù
Registrato e mixato da Felix Lalù @ Studio La Ostia, Ville d'Anaunia (TN)
Masterizzato da Jacopo Broseghini @ TBSOD Studio, Vigolo Vattaro (TN)

Le famose corse sui binari della Val di Non



VAL DE NON, 2050

Testo: Paolo Bertagnolli / Felix Lalù
Arrangiamento: Felix Lalù

Leva, pisa, magna, ‘n pressa / Alzati, piscia, mangia, di corsa
Ge i pomari che me speta / I meli mi aspettano
Ogni an l'è na cagnara / Ogni anno è un casino
La coidura l'è taciada / La raccolta è cominciata
Auza, sbasa, che cojoni / Alza, abbasa, che palle
Ciargia e mena via i ciasoni / Carica e porta via i cassoni
I li pagia sempre men / Li pagano sempre meno
Sarues mejo vender fen / Sarebbe meglio vendere fieno
L'è da tut el dì che tondi su'n trator de la Fendt /  E' tutto il giorno che giro su un trattore Fendt
Le me feune le se clama Melinda e Marlene / Le mie donne si chiamano Melinda e Marlene
No me plas i furesti, ma i clami a coir /  Non mi piacciono i forestieri, ma li chiamo a raccogliere
Almen i tas, i laora, no i gia ngot da ridir / Almeno stanno zitti, lavorano e non hanno da ridire
Giai le sciarpe plene 'n pauta, le braghe 'nblolgiade / Ho le scarpe infangate, i pantaloni sporchi
La ciamisa da laoro del nono de me pare / La camicia da lavoro del nonno di mio padre
N'ai plen le bale / Ne ho pieni i coglioni
Sto mister l'è propi brut / Questo lavoro è proprio brutto
Deme en canon o spachi su tut / Datemi una sigaretta aumentata o spacco tutto

Peta via chel trator / Butta via quel trattore
Vegni con s-ciavador / Arrivo con l'escavatore
S-ciavizan su ste plante 'n pomi / Strappiamo dal terreno questi meli
Petan zo maria e fen su canoni / Piantiamo maria e rolliamo cannoni
La Cocea la giarà n'po de invidia /  La Cocea sarà invidiosa
Ma verastus la paserà / Ma vedrai, passerà
Speta n'amen che l'erba la ziria / Aspetta solo che l'erba giri
E tuti i bacani i la 'mplanterà / E tutti i contadini la pianteranno

Fora dai cojoni, basta / Fuori dai coglioni, basta
Von a farme na vacanza / Vado a farmi una vacanza
Zercia, smona, snicla e tasta / Cerca [...] e assaggia
Ge en last minute / C'è un last minute
El va en Giamaica / Va in Giamaica
Raspi 'nsema le me sdraze / Racimolo i mie stracci
For dai pei, lajame en paze / Fuori dai piedi, lasciatemi in pace
Von a fumar de ca bona / Vado a fumarne di buona
Tut el rest el vaja ‘n mona / Tutto il resto vada alla malora
Vendi fuer tuti i me pradi / Vendo tutti i campi
Ai contadini strafamadi / Ai contadini stra-affamati
I se li tegna tuti lori / Se li tengano tutti
I me pomari 'nvedrenadi / I loro meli avvelenati
Peta via chel trator
Vegni con s-ciavador
S-ciavizan su ste plante 'n pomi
Petan zo maria e fen su canoni
La Cocea la giarà n'po de invidia
Ma verastus la paserà
Speta n'amen che l'erba la ziria
E tuti i bacani i la 'mplanterà

Val d Non, 2050 / Val di Non, 2050
Fuer e fuer / A perdita d'occhio
Filari de ganja / Filari di ganja
La Melinda la s'è convertida / Melinda si è convertita
L'ha ciapì che gi convegniva / Ha capito che le conveniva
Prima gera bruti odori / Prima c'erano brutti odori
Eren ancia pleni en tumori / Eravamo anche pieni di tumori
Ades en ancia zapà ‘l premio / Adesso abbiamo anche vinto un premio
Perché fan star ben chei che fa la chemio / Perché facciamo star bene chi fanno la chemio
I contadini i parla al bar / I contadini parlano al bar
Sol de ganja / Solo di ganja
I contadini i parla a taola / I contadini parlano a tavola
Sol de ganja / Solo di ganja
I contadini i parla a mesa / I contadini parlano a messa
Sol de ganja / Solo di ganja
E a riunion del magazin / E alla riunione del consorzio
I parla sol de ganja / Parlano solo di ganja

Ohi Marinda
Noi ne fan su ‘n canon / Noi ci rolliamo una canna
Cola ganja de la Val de Non / Con la ganja della Val di Non
'Mplantan erba per dal bon / Piantiamo erba davvero
Cola ganja de la Val de Non / Con la ganja della Val di Non

Zucer, bever, formai e sal / Zucchero, bere, formaggio, sale
Se l'è masa tut fa mal / Quando è troppo tutto fa male
Ancia el disnar de nadàl / Anche il pranzo di natale
Se el fas pu de 'nbot al an / Se lo fai più di una volta l'anno
Mi ades me fon su ‘n canon / Io adesso mi rollo una canna
El fa mal, geu ben reson / Fa male, avete ragione
Ma no puedi far a men / Ma non posso fare a meno
De la me dose de veren / Della mia dose di veleno