martedì 13 luglio 2010

Kant o qualcosa del genere

Kant era uno quadrato che si alzava tutti i giorni alla stessa ora e tutti i giorni beveva il caffè in cui qualche suo studente aveva sputato al bar davanti alla facoltà di scienza di Heidelberg. Dopo quindic'anni questa è l'unica cosa che mi ricordo di lui.
L'altra era il sentimento del sublime, quella cosa che ti viene di fronte ai grandi fenomeni naturali davanti a cui noi siamo niente, robe tipo le montagne, gli uragani, le tette. La mandibola si sloga come Will Coyote.
L'uomo ha tentato di far ste robe colle sue mani. Piramidi, Colossei, sculture di pasqua e le tette di Pamela Anderson fanno ancora quell'effetto lì, ma le robe di BLU funzionano ancora meglio perché sono fatte con un cazzo.

BLU - Big Bang Big Boom

Grazie a Fabrye per la segnalazione

1 commento:

smellymilk ha detto...

blu è un idolo! ed è anche uno che possiede, oltre a del fottuto talento, pure del "bon temp"!