sabato 15 maggio 2010

El me Trofeo Melinda

Domani ci sono le elezioni comunali in tutto il Trentino meno o quasi. Io steso medesimo sarò ai seggi a godermi i privilegi di un comune a lista unica ma in fondo chissene. Per l'occasione rispolvero una vecchia storiella.
El Barba Schaign (o Chel Malmostos) è un personaggio attraverso il quale ho scritto qualche racconto satirico coraggiosamente pubblicato qualche anno fa da NOS Magazine, la rivista delle Valli del Noce. Un tipo malmostoso, appunto, ovviamente un fiero beone che rilevava i cambiamenti che la modernità traeva seco. I racconti avevano sempre come titolo No l'è pu ......... da n'bot (non è più .......... di una volta). L'ultimo racconto, il quinto di una lunga serie di cinque, l'avevo mandato che era il 2005 e l'occasione erano le ultime elezioni comunali. Non era stato pubblicato. Cinque anni dopo il buon Alberto Mosca ritira fuori dal cassetto NOS quel racconto infarcito di banalità fin troppo evidenti e vvere e lo dà in pasto all'umane genti delle valli.
Ne riporto una versione rimaneggiata, riveduta e corretta, che i tempi di attenzione son calati in questo lustro.
A chi no capisce son cazzi suoi.

El Barba Schaign

El me Trofeo Melinda (Semplizi istruzion par deventar sindaco en Val de Non)

Ancia sto lustro è rivà l’ora de fargi la revision ai comuni, de dargi na resentada a sindaci e consiglieri. Can che mancia n’calche mes, se va dai uffici stampa, baristi e paruchiere, onniscienti come Nostro mSIgnore. Ge chel che è segur de venzer, chel che no puel ricandidar perché el ge su da mili ani che el manda avanti el prim bambo chel che sciampa e el fa n’aura lista e chel che giarues chela ma el già da farse avanti.

Prima de farse avanti però gi vuel farse zo en programìn. El mecanismo l’è pu o men compaign a chei grandi (così in cielo così in terra, i dis) ma n’ten paés puedes farte en calche cont da prima. Mi che n’ai viste tante me son tuèt la brigia de scriver zo le istruzion. Ala fin l’è po’ sol zinc comandamenti che i ha zamai fat nar su tanta zent:

1. Comunicar al mondo paesano la propria possibile spiza de candidatura

par sondar le reazion: se le prime diès persone (parenti compresi) le fa na bruta faza, lagiàr perder;

2. Zerciar zent da meter en lista.

Chesto l’è el momento pu strategico de tuti, che el merita dei sotto-comandamenti:

- recuperar la lista de tuti i votanti;

- dividerli tuti en insiemi de famiglie, o sottofamiglie (ci l’è importante no far caso ai cognomi, ma ai soranomi de famiglia, indicatori migliori de parentela, e considerar le feune sposade come votanti del so soranom, per comodità statistica);

- zerciàr en mez a ogni insieme en personaggio (ancia doi, ma sol se el scuerta autre sottofamiglie). Ge chel studà, chel sbeglon, el grande capo, el fiol del grande capo, el bacàn, chel de la pro loco. Se non gi n’è, almen na calche feuna da trat ent per far numer.

3. Dezider el nom

ci, a dir la verità, un val l’auter; la zent la ven fuer dal segio e n’zun se ricorda el nom de la lista. Basta sceglier (fante che ‘l paés el se clamia Nones) un a caso tra: Insieme per Nones, Uniti per Nones, Per Nones, Per un Nones Migliore, Nones Nazione; oppure i pu generici: Progresso, Comunità, Continuità, Sviluppo, Impegno Sociale (o binomi di, comeComunità e Progesso) basta che el vueia dir tut e n’got; oppure i pu folkloristici: Per la Fontana, Per el Ciampanil, Frazioni Unite, Tuti ‘n Piaza o In Alto la Taza ecc.. Se propi no se già voia de pensarge basta clamarlo Lista Civica, che l’è come el parsemol, ‘l va ben par tut.

4. Sceglier en logo

Na forma a caso, basta metergi ent en pom e en ciampanil.

5. dezider en programa

Chesto ‘mpar difizil ma ala fin puel eser el pu fazil de tuti, e se puel sintetizarlo en la triade:

- Soldi par strade e piaze;

- Soldi per cultura e tradizion, ovvero le asociazion, che la metà de la zent segur la g’è ent;

- Soldi par na calche ristrutturazion de vergot a caso.

Fatto? Ottimo.

Ades ariva la parte pu importante de la candidatura: el Tour dei bar. N’tei trei mesi prima dele elezion l’è importante armarse de en fegato de riserva e farse na tabela de marcia dei bar del paés (se l’è sol un l’è meio) e visitarli come minimo en bot ogni doi di (aumentando progressivamente la presenza n’fin a tut el dì en le ultime doi semmane), meterse ados el soriso pu perpetuo e armarse de se puel far e no ge ne problemi no, ma sopratttuto, pagiar da bever a tuti, de qualunque color, credo politico, famiglia, religion.

Dopodiché no resta che spetar, e sperar.

Inutile dir che sto ultim comandamento l’è chel che mi personalmente preferisi, chel che veramente giova al popolo, l’unico moment en cui domandargi vergot al sindaco e sozi dela bira no deventa en problema de burocratica insormontabilità; s'puel far tut che che s'vuel, ancia che robete che as domandà per zinc ani e no i t’a mai dat ora. Anzi ci no g’è nancia da domandar: ofre tut lori.

N’zì l’è na vita che ogni zinc ani me prepari ancia mi el me personale Trofeo Melinda, na corsa a: segui sui zornai le candidature, me segni i paesi sula mapa, elimini da subit chei che i già la lista unica (no serve ofrir da bever no, se i puel votarte sol ti), me segni i paesi con doi o trei candidature e el numer dei bar de ogni paés (con relativi orari e dì de chiusura) co’sti semplizi dati me calcoli el coeficiente de presenza de candidati.

El coeficiente +LV (= pu Litri de Vin) l'è en semplice parametro che indica la probabilità de poder scrocar vin a candidati e sozi l'è direttamente proporzionale al numer dei partiti (i sienziati i lo clama effetto abbondanza) e inversamente proporzionale al numer dei bar (effetto dispersione) e l'è dat da sta equazion ci (a prova de chinta elementare):

+LV (en te'n zerto paés)

uguale

NUMERO PARTITI

diviso

NUMERO BAR

Parlando potabile, pu candidati g’è e pu Litri de Vin sarà oferti, ma pu bar g’è e men probabilità g’è de giatarli. N’te sta maniera me fon na mapa de la Val de Non granda come tuta la paré, per ogni paés disegni tante o puece boze de vin a seconda del coeficiente +LV, n’zi giai sota man i posti da evitar e chei da tegner d’ocel, po’ me tai fuer dai zornai le faze dei candidati e le taci su’n sciartabel tipo fbi, me le studi dì e not n’fin che me le recordi tute (me fon ancia ‘nterogar da me neò chel pizol, come ale elementari, per ‘mpararli meio, en cambio den calche calìpo).

Chesta l’è sol la preparazion, dopo se pasa al’azion, che l’è el momento pu bel. Tuti i dì parti dale 6 del dopodisnar (e man man semper pu prest) e me dirigi n’tei bar con maggior coeficiente +LV, bevendo n’fin che l’oferente de turno ‘l torna a ciasa, lizier de portafoli. Vegni fuer dal bar, lizièr come l’anima de’n’ànzol, ma pu svergol, e von n’tel bar con alto +LV pu d’ausìn, e avanti savoia n’fin che no sera i bar.

Co’sta tecnica me garantisi na bala longia trei mesi, en baccanale eletorale da adunata dei alpini, tanto che chest’an la domengia de le elezion - el mesto ritorno ala normalità - no me son nancia desdromenzà e ai dormì n’fin al marti, e ala fin no po son nancia na a votar.

Gran pecià, perché sula scheda elettorale son a bon punto coi timbri.

Can che arivi a vinti i me dà la tovaia.

3 commenti:

Chalda ha detto...

Grande Felix! Comunque puoi estenderlo a tutto il trentino, non solo alla Val di Non :)

Dooper ha detto...

Te sei en stratega de prim'ordine Felix... A gaverte en dei servizi segreti se poderia gaver paura dei risultati!! A saverlo prima averia provà a veder come che el funzionava el coefficiente +LV, anca se con la quantità dei bar de pinè, secondo i to calcoli, la saria nada mal...

comunque te sei sempre en sior, en tel spiegar le robe!

Alessandro ha detto...

Bellissima e Sicuramente valida per tutto il Trentino!!!