lunedì 7 settembre 2009

Mom, what is gangbangers?

Josh Homme e Damon Albarn son due che gli piace più far cose che far i fighetti. E' gente che va mescola mette mani e non (si) stanca mai. Se in uno dei miei sogni si incontrassero e dicesssero ti tuei manz fante doi sonade ensema? (traducibile con hey man, let's play togetha) e poi si chiudessero in una baita nel periodo dei funghetti e facessero un disco io me lo immagino come quello dei The Squirties, Gangbangers from Planet X? Mi diranno, tu scomodi nomi di lustro. Io che di musica so poco e ancora peggio non so parlare (sempre per la storia di Frank Zappa che diceva che.) scomodo chi voglio. Un variegato di chitarrine vestite da chitarroni e viceversa, coretti lollipop e una certa dose di imprevedibilità da karate ubriaco hanno portato 'sto cd nella hit parade dello scenografo della mia vita. Il più valido complemento alla vita sessuale del genere umano in questi tempi crisici. Anche se Silvio dice che è finita. Che sia vero o blandamente vero non ha importanza. L'unica soluzione è (sempre) alzare il volume.

5 commenti:

stefano ha detto...

un onore la tua recensione

smellymilk ha detto...

lo voglio!

Zebba ha detto...

ce l'ho!

continua a scomodare, intanto hai ragione è proprio frighissimo il disco..nella top ten della KepsahMachine!

simone ha detto...

wow.. Mi mi piacerebbe farmi josh e damon contemporaneamente..!

Anonimo ha detto...

Gentilerrimo felix..continuerò ad orare pro te!per zebba..marta, marta ich liebe dich, e come carne, carne da macello sono diventate le mie frasi tormentone!!!!
AZZA