giovedì 12 febbraio 2009

Lalù Gallery #1

Mi dovrà scusare il discreto pubblico/lettore ma è ore di risistemare un po' di cose.
C'ho sto sito che si chiama www.felixlalu.it. Lo feci come si fanno le cose prima dell'avvento del social networking, di myspace, di youtube, di flickr, di wordpress eccetera.
Ora che i siti del genere non han più ragion d'esse, ho deciso di tenerlo come piattaforma ma di delegare ad altri siti l'informazione spiccia. Quindi sposterò qui un po' tutto.
Parto con le opere, i lavori, come cazzo si vogliano chiamare.
L'intestazione è Felix Lalù - Artigianato Inutile. Questo perché l'arte per me non è altro è che l'artigianato che non serve a una mazza, una sottospecie di artigianato insomma. Dopo anni a fare l'artigiano l'arte non mi sembra una conquista, però è divertente, quindi si fa.
Ecco, tutte queste cose son fatte utilizzando come base materiali di recupero. Alcune trovate nell'immondizia, altre chieste ai legittimi proprietari (che le avrebbero comunque buttate), altre ancora le ho rubate ma nessuno ne ha denunciato il furto. Il tutto con una lieve spruzzata di acrilici colorati e pennarelli indelebili neri.
Potrei dire che la storia di usare basi di riciclo sia una precisa scelta stilistica, che mi permette di utilizzare forme diverse, o una scelta etica, così insegno al mondo a non buttare le cose.
La verità è che le tele costano e non voglio buttare una lira in queste stronzate. In fondo sono pur sempre noneso. Ho solo fatto di necessità virtù.

Ecco li quadri, in fondo trovate titolo e materiali (anzi li trovate qui sotto, che da ignorante non so metterli sotto con blogspot, ostie).
Le misure è troppo una sega prenderle.
(Per vedere meglio le immagini, cliccare, come si fa nella modernità)

1. Panda
acrilico e indelebile su anta di armadietto e bollitore
2007

2. Impara l'arte
acrilico e indelebile su cassetto e barattolo
2005

3. Fuego!
acrilico e indelebile su legno vecchio e cerchi della stufa
2004

4. Paesaggio Bucolico
acrilico e indelebile su finestra
2007

5. Re di che
acrilico su coperchio di legno per i crauti e protezione dei tralicci dell'alta corrente
2005

6. La Paz
acrilico e indelebile su antina di armadietto
2005

7. I peggioro plaggi del secolo #1: Tom Wesselman
acrilico e indelebile su antina di armadietto
2005

8. La unica iglesia que ilumina es la iglesia que arde
acrilico e indelebile su antina di armadietto
2005

9. I me l'ha dat zo col orèl
acrilico e indelebile su piano di armadio
2006

10. El ajedrè
acrilico e indelebile su antina di armadio e carta
2005

11. Rock!
acrilico e indelebile su pezzo di portafiori e cartone
2005

12. Caracòl
acrilico e indelebile e domino su quadro vecchio
2005

13. Il mondo di Paolo
acrilico e indelebile su piano di armadio e carta
2005

14. La novità
acrilico e indelebile su antina di armadietto
2004

15. Welcomme
acrilico e indelebile su entina di armadietto
2006

16. Altare votivo
acrilico e indelebile su cassetto, cristo di plastica, croce, pezzo di legno, bottiglie di vetro e coperchio
2005

17. Jesus es la ostia
acrilico e indelebile su poggiaschiena di ospedale psichiatrico (trasuda ancora sudore, veramente)
2006

18. El che
acrilico e indelebile su antina di armadietto e carta
2005

19. Poi del suo aere empì palloncini
acrilico e indelebile su scarto di falegnameria
2006

Così, per informazione:
- 4, 5, 6, 7, 9 e 14 son venduti.
- 1, 8, 13, 17 e 18 non sono in vendita.
- 2, 3, 10, 11, 12, 15, 16, 19 sono in vendita (che qualche abbiente non habbia bisogno di artigianato inutile)

Altri nelle prossime puntate.































8 commenti:

Anonimo ha detto...

e come sempre (e anche se li conoscevo già):
bravo.

torno appena ora da una mostra sul jim avignon, mi sono accaparrato 3 libri che mi mancavano e il tipo ha cercato pure di vendermi dei quadri. prezzi non raggiungibili, ovvio (anche con l'offerto servizio rateale). ci sono le sedie a sdriao firmate jim per 200 euro cadauna, se non erro.
però c'è una parete piena di scatole di cartone con luci colorate e cose che si muovono toccando pulsanti o giocando con il mouse della wii (e io pensavo fosse inutile), oltre a orologi dell'umore e del carattere, a rappresentazioni di stati e colori e cavi e luci ancora. beh a marzo smontano la parete e vendono i singoli pezzi, pare al miglior offerente.
la cosa mi ha entusiasmato, ho lasciato la mail e inizio a mettere soldi da parte. staremo a vedere.
e come sempre pacche sulle spalle e stammi bene
denis

Anonimo ha detto...

chiaramente la racconto a te perchè sei uno dei pochi che conosco che jim lo apprezza, oltre ad essere quello che me lo ha fatto conoscere.

quindi ti becchi pure un grazie

La famille synaptique ha detto...

Io vorrei acquistare "Il mondo di Paolo". Qual è il suo prezzo?

Aggiungerei, cavolo, quanto sono diventata fottutamente spiccia in questo Nord America dei miei stivali.

I like it. How much?

Baci,

Lis

felix lalù ha detto...

gentile cliente lis@la familia sinottica

siamo spiacenti di comunicarle che l'opera da lei scelta è, nostro malgrado, classificata nella tabella che precede le opere come incedibile, nonostante la situazione congiunturale di disoccupazione.
La preghiamo pertanto di sceglierne un'altra di suo gradimento, attendere la produzione di una copia inesatta della sua scelta o sperare in una mia ineluttabile bancarotta.

lusingati dalla vostra preferenza, porgiamo cordiali ciao d'oltremanica e amicali baci

felix lalù spa

felix lalù ha detto...

cacchio denis
quel jim è un supergrande, vorrei poprio veder ste cose nuove, ma nn credo riusciro a veni prima di mayo
risparmia risparmia, forse ti basta una candida dormita al posto di un rave, eheh
ha presto

La famille synaptique ha detto...

Opterei per la seconda proposta che mi fai. L'attesa è il mio forte. E pure l'inesattezza. A questo punto, how much?

Ricambio amicali baci
e suadenti lusinghe

La famiglia
che però è sinaptica
e non sinottica

Silvia ha detto...

Wow, che belli! Complimenti Felix e grazie di nuovo :)

A presto!

Alligatore ha detto...

Grande Felix, sei pure riuscito a mettere la faccina. Meravigliosi i tuoi lavori: stupendo Paolo Conte che suona un mare di colori e la donna con i capelli blu e i seni al vento.