giovedì 25 ottobre 2012

Davide Battisti ama la figa e la sua canzone è una cover di Dame el Vulvon

Ormai più di un anno fa fa io ho scritto sta canzone. Si tratta di un compendio di metodi praticati in Val di Non per entrare nelle mutrande delle donne (qua c'è tutta la storia, per chi ha tempo da perdere, e so che lo hai).



Quando Mortecattiva è venuto a casa mia a registrare su quest'altra canzone ha sentito Dame el Vulvon e se n'è innamorato. La settimana dopo c'era già una cover made in Mortecattiva pronta, con la base di Guerre Stellari. Il risultato è questo video molto bucolico che ha raggiunto il cuore della gente e che ci ha fatto guadagnare un sacco di figa.



Ora, a distanza di un anno, esce Veramente tu di Davide Battisti, giovine cantautore trentino. A prima vista potrebbe sembrare una canzone d'amore molto Top Girl, cheesy e ben strutturata. La verità è che essa altro non è che un'astuta cover di Dame el Vulvon, e ora ve lo vado a dimostrare.




La questione è molto semplice.
Felix Lalù amano la figa e lo dice, anche se ormai è fuori dai giochi (della figa) per via di un anello.
Mortecattiva ama la figa e (non solo lo dice ma) ci ha costruito un impero.
Davide Battisti ama la figa e fa giri di parole.
Ma analizziamo i versi, facciamo l'esegesi della canzone come la facevamo della Divina Commedia alle superiori.
"Quando parli è come se non mi dicessi niente, aspetto solo che finisca per spogliarti lentamente, quindi rimango qui ad aspettare il mio premio" vuol dire Dame el vulvon.
"Volevo solamente un po' di te perchè sei irresistibile quando sei in intimo" vuol dire Dame el vulvon.
"Cammino fra imperi e nuvole quando la tua mano va più giù" vuol dire Toccami il cazzo.
"Sei irresistibile quando la smetti di parlare" vuol dire Dame el Vulvon.
"E' da mezzora che mi parli e non capisco niente, non faccio altro che spogliarti con la mente" vuol dire ancora Dame el vulvon.
Insomma, se fossimo alle superiori e stessimo facendo l'esegesi della Divina Commedia alla professoressa diremmo più o meno:
"Dame el Vulvon
Dame el Vulvon
Toccami il cazzo
Dame el Vulvon
Dame ancora el vulvon"
La professoressa ci guarderebbe autocompiaciuta e ci direbbe Bravo Felix, vedo che hai studiato.
Indi, questa canzone di Davide Battisti che si chiama Veramente tu (che a questo punto vuol dire anch'esso "Dame el vulvon", perchè sei veramente tu solo quando mi dai il Vulvon) non è nient'altro che una cover di Dame el vulvon e pertanto io e Mortecattiva pretendiamo tutti i diritti (in termini monetari e di figa guadagnata) che questa canzone otterrà da qui all'eternità.
Se Davide Battisti non ce li consegnerà interverranno le violente truppe di Mortecattiva (perchè io non ho una crew di gente senza pietà da mandare in giro a segare le gambe ai boci che ci vogliono inculare soldi, fama e figa).
Hai capito Davide?
Stai in campana


3 commenti:

Davide Battisti ha detto...

non sai quanto cazzo ho riso ahahahahahah

Davide Battisti ha detto...

non sai quanto cazzo ho riso ahahahahahah

mortecattiva ha detto...

non c'è niente da ridere STAI IN CAMPANA TI TENIAMO D'OCCHIO